Acquisti rilevanti di Put da parte dei traders professionisti

I “professional traders” americani che operano sulle opzioni dell’S&P 100 nelle ultime settimane hanno accumulato posizioni ingenti di opzioni put (ribassiste), come non facevano da fine Settembre 2012. La media mobile a 10 giorni dell’Oex Put/Call Ratio dopo aver superato a metà giugno quota 3, 3 opzioni put comprate nei precedenti 10 giorni per 1 call, è tornata sopra quota 2,6 a metà luglio.
Un simile interesse da parte dei traders prodessionisti Usa per le opzioni Put, utilizzate per coprire (hedging) portafogli di azioni da eventuali ribassi, nel passato si è riscontrato spesso sui massimi del mercato azionario Usa, sia di breve sia di lungo termine.

Visit StockCharts.com to see more great charts.

La somma tra l’open interest ratio, cioè il rapporto tra opzioni put e call mantenute a fine giornata, sull’Oex a quello sull’S&P 500, ha raggiunto di recente quota 2,1.
Negli ultimi 20 anni i casi con valori superiori a 2 sono stati quelli di metà febbraio 1996 e di fine luglio 2007. Nel primo caso le azioni Usa hanno fatto subito un massimo per poi registrare un andamento laterale di 7 mesi, nel secondo l’S&P 500 perse subito circa il 10% nell’arco del mese successivo.
Riducendo i casi a quelli con valori superiori a 1,75 del Open Interest Ratio, si contano 142 giorni, il risultato medio dell’S&P 500 a distanza di 1 e 3 mesi è stato del -0,9% e del -0,8% rispettivamente, con il 42% dei casi positivi.

 

Rispondi